Papà, se non mi leggi una storia, ti metto io in punizione!

Ente Promotore

GIV edizioni in collaborazione con i due papà scrittori Maurizio Malavasi e Valerio Ciardi

Scuole di riferimento

Infanzia, Elementari

Fascia di età

3-5 anni, 6-7 anni, 8-10 anni

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

2

Obiettivi e descrizione progetto

Descrizione progetto: F@VOLE VIA E-MAIL Dopo più di cinquanta anni dalla pubblicazione di Favole al telefono di Gianni Rodari esce F@VOLE VIA E-MAIL, una raccolta di favole che rivisita in chiave moderna il successo editoriale di quell’amato scrittore per bambini. Nel ’62 Rodari s’ inventava il personaggio del ragionieri Bianchi di Varese che, da buon agente di commercio, girava l’intera Italia tutta settimana da Nord a Sud e, per non far sentire la sua mancanza alla figlia, le raccontava per telefono una favola al giorno. In questo libro gli autori lontani da casa per dieci giorni saranno invece due: Maurizio Malavasi, scapestrato agente di viaggio che dovrà recarsi a New York per risolvere un casino di lavoro e Valerio Ciardi, spedito come un pacco a un corso di aggiornamento a Parigi dalla compagnia aerea per cui lavora. Due amici fraterni e una famiglia ciascuno con prole ‘digitale’ perché ormai tra e-mail, whattsapp, smartphone e tablet è molto difficile sfuggire al ‘ditino sulla tastiera’ anche per i più piccoli. Ognuno di loro rappresenta infatti la classica ‘famiglia tecnologica’ del XXI secolo in costante e continua comunicazione: è questo che gli permetterà la solenne promessa ‘ una favola al giorno’. Sì, perché entrambi dovranno scrivere una fiaba ogni giorno ai loro figli. Questa è la loro promessa! Ma non dovranno raccontarle al telefono come il ragionier Bianchi. E’ ormai preistoria. Siamo nel 2015 e ormai ci si comunica e scrive in tempo reale. E i bambini lo sanno, poiché maneggiano questi aggeggi tecnologici quasi meglio dei loro padri. Inoltre non vogliono solo ascoltare le storie ma toccarle con mano e leggerle! I due papà dovranno così inviarne una al giorno via e-mail all’indirizzo dei loro terribili divoratori di storie: Samuele e Lorenzo. Una promessa è una promessa e i loro bambini a nanna senza storia non ci vanno! Che siano storie di draghi o cavalieri, orchi o giganti, fate o maghi, animali o pesci, piante o cose, poco importa. L’importante per loro è ascoltare prima di addormentarsi l’amata favola della BUONA NOTTE! Altrimenti, come dicono loro stessi: “Papi, se non mi leggi una favola... stasera ti metto in punizione!” Dedicato a tutti quei papà e quelle mamme che sanno che quei 10 minuti dedicati ai propri figli appena prima della nanna, sono il momento più bello della giornata quando, spalla a spalla sotto le coperte, chi racconta e chi ascolta diventano un'unica cosa. Obiettivo: Far conoscere il nostro libro nelle scuole primarie oltre che coinvolgere i bambini nella lettura delle nostre favole per fargli comprendere quanto sia ancora importante nel 2000 ascoltare o leggere storie. E per i genitori quanto sia basilare leggere ai loro figli per iniziare a condividere con loro sin da piccoli e aprirgli la mente alla fantasia che solo le fiabe appunto possono stimolare. L’altro scopo è quello di passare dall’ascolto alla creazione delle nostre storie: i bambini saranno spinti a creare con il materiale da riciclo che mettiamo a disposizione noi (o tramite i pennarelli e carta che hanno in dotazione a scuola) i personaggi o i momenti più importanti delle nostre favole. La loro produzione rimarrà un ricordo indelebile della giornata passata insieme. Noi portiamo in giro da quasi un anno l’esperienza di due papà che hanno scritto questo libro che hanno avvertito questa esigenza di tornare a mettere al centro dell’educazione da dare ai figli, l’educazione all’ascolto e alla lettura. E soprattutto alla parola. Nel libro non ci sono disegni o scarabocchi. Solo testi nudi e crudi, anzi e-mail con all’interno favole proprio come è nella struttura del libro. Proprio per far sì che i bambini immaginino da soli e non vengano influenzati mentalmente da un disegno o una raffigurazione di quello che stanno vivendo. Noi siamo due papà scrittori e già questo fa del nostro libro una piccola curiosità per tutti, soprattutto per quelli che son genitori.

Tempistiche

Un'ora e mezza

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

materiali di riciclo, playmais

Risultati Attesi

Produzioni dei personaggi delle nostre favole create dai bambini

Libro e Autore

MAURIZIO MALAVASI E VALERIO CIARDI - autori FAVOLE VIA E-MAIL - titolo EDITORE GIV

Note

Maurizio Malavasi è nato a Cernusco sul Naviglio il 13 Settembre 1972, giorno di chiusura dei famigerati giochi olimpici di Monaco. Laureato allo IULM, la passione per i viaggi lo ha portato a lavorare nel turismo. Vende viaggi da più di dieci anni. Ha già pubblicato varie opere: il romanzo di letteratura da viaggio La nona meraviglia (Albatros/Vertigo) nel 2010, già vincitore del premio internazionale Città di Recco nel 2011, lo short-book a tinte gialle Nottesenzafine (Leone Editore ) nel 2012 e il romanzo divertente ambientato durante il mitico Mundial ‘82 Sognando Paolo Rossi (Leone Editore) nel 2014 riscuotendo un buon successo di pubblico e il premio della critica al premio internazionale Il Golfo 2014. E’ il papà di Samuele. Valerio Ciardi è nato a Milano il 15 Ottobre1972 lo stesso giorno della “grande abbuffata” del Milan di Nereo Rocco con 9 reti a 2 segnate a San Siro contro l’Atalanta. Laureato allo IULM, ha sempre amato il viaggio tanto da farne una professione: accompagnatore turistico, assistente congressuale ed organizzatore di eventi, al momento gestisce e fa partire i voli da Linate anche se, per la sua verve e comicità, lo si può considerare realmente un attore mancato. Scrive da quando era ragazzino però questa è la sua prima vera esperienza editoriale. E’ il papà di Lorenzo