Translation slam / Gara di traduzione

Ente Promotore

AITI (Associazione Italiana Traduttori e Interpreti) e STradE (Sindacato Traduttori Editoriali)

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

16-18 anni

Luogo

Un incontro preparatorio a scuola e translation slam finale in una sede di Bookcity il 17 novembre 2016

Numero massimo iscrizioni

6

Obiettivi e descrizione progetto

Il progetto si prefigge di far conoscere il mestiere di tradurre, approfondire le costruzioni della lingua inglese e le differenze con l’italiano, migliorare la comprensione del valore delle parole. Dopo un primo incontro in classe con un traduttore editoriale, che illustrerà il proprio lavoro e l’approccio professionale alla traduzione di un testo letterario, verrà proposto agli studenti del triennio delle superiori di tradurre con l’insegnante il brano proposto, uguale per tutte le classi e di difficoltà adeguata alla preparazione degli studenti. Verranno scelte le due traduzioni migliori e i rappresentanti delle due classi si incontreranno il 17 novembre 2016, alla presenza di Elisa Caligiana (traduttrice di Victoria Aveyard), per decretare la classe vincitrice dello slam. L’incontro avrà luogo in una sede esterna alle scuole e vi potranno partecipare tutte le classi coinvolte.

Tempistiche

Un incontro preliminare a scuola (entro la prima metà di ottobre), evento finale alla presenza della traduttrice Elisa Caligiana (17 novembre 2016, giornata che BookCity dedica alle scuole).

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Breve bibliografia di “strumenti” del traduttore; premio alle due classi finaliste.

Risultati Attesi

Ogni classe produrrà la propria traduzione del brano assegnato, su cui ci si potrà confrontare durante lo slam per avere un feedback e un raffronto con la traduzione vincitrice.

Libro e Autore

Un brano di Victoria Aveyard, autrice della Saga della Regina Rossa (Mondadori, traduzione di Elisa Caligiana).