Aldo Moro raccontato ai giovani

Ente Promotore

Lastaria Edizioni

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

3

Obiettivi e descrizione progetto

"Ricordare Aldo Moro nelle scuole significa diffondere la conoscenza di una delle figure più significative della storia politica italiana, ma anche consentire a studentesse e studenti di apprendere il valore fondamentale della funzione dell’istruzione quale condizione per riconoscere dignità e cittadinanza a tutte le persone" , estratto dell’intervento della senatrice Valeria Fedeli, ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in occasione della presentazione del libro "Aldo Moro. Il Professore", di Giorgio Balzoni, nel corso di “Castenedolo… incontra. Appuntamenti per discutere di Politica e di Cultura”. 

“Aldo Moro raccontato ai giovani” nasce in seguito alla pubblicazione del libro "Aldo Moro. Il Professore", scritto da Giorgio Balzoni, già vicedirettore del Tg1, in occasione del centenario della nascita dello Statista. Il centenario rappresenta un’occasione per recuperare il ricordo dello Statista e dei suoi valori di riferimento nonché per rinnovare la riflessione su un momento storico particolarmente significativo per il nostro Paese, anche allo scopo di condividerne la conoscenza con chi, per ragioni anagrafiche, di quegli anni non può avere memoria. "Aldo Moro. Il Professore" coglie in pieno questa opportunità, contribuendo al racconto di un’epoca attraverso la storia di un suo protagonista di rilievo, di cui questo libro presenta un profilo inedito. Ci permette di entrare in contatto soprattutto con lo spessore umano, oltre che politico, di colui che ha pagato con la vita la propria passione civile. Inoltre non tutti sanno che Aldo Moro era un professore universitario di diritto Penale. Giorgio Balzoni, che è stato suo allievo nei primi anni Settanta, ripercorre la linea del tempo per raccontarci un professore presente (“non salterà una sola lezione”), e molto vicino ai giovani per cui nutriva un interesse autentico, improntato all’ascolto e al dialogo. Aldo Moro credeva fortemente nella funzione educativa e nel valore dell’istruzione, per cui ha realizzato molteplici e importanti interventi politici nel mondo della scuola, tra cui l’introduzione dell’obbligo scolastico fino alle medie e l’inserimento dell’ora di educazione civica nel programma. Lo scopo del progetto è, quindi, quello di attualizzare pensiero e valori di questa figura che ha segnato profondamente la vita politica e sociale del nostro Paese.

Inoltre, attraverso questa iniziativa culturale si intende anche contribuire a creare e rinnovare la memoria dei giovani su anni così difficili per il nostro Paese, affinché le nuove generazioni possano costruire un futuro più consapevole. Aldo Moro è stato senza dubbio uno spirito innovatore e un interprete lungimirante del suo tempo, caratterizzato da scontri e gravi tensioni sociali. Come scrive il politologo Lorenzo Ornaghi, si tratta di un momento “di cui lo stesso Moro aveva intuito i possibili aspetti drammatici invitando però a reagire da uomini, a non cedere al pessimismo, a essere fedeli agli obblighi, a ciò che va fatto per il bene della collettività e delle prossime generazioni”. «Oggi dobbiamo vivere, oggi è la nostra responsabilità; si tratta di essere coraggiosi e fiduciosi al tempo stesso; si tratta di vivere il tempo che ci è stato dato con tutte le sue difficoltà». Aldo Moro Un invito che acquista un valore e un significato importante anche nell’attuale periodo di crisi.

Per ulteriori informazioni sull'autore e il libro consultare il pdf in allegato.

Tempistiche

A discrezione dell’istituto scolastico

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Libri, quotidiani d’epoca e materiale fotografico.

Risultati Attesi

Riflettere sulla figura di Aldo Moro, come professore e politico, insieme a chi l’ha conosciuto personalmente, permette ai giovani di arricchire il proprio bagaglio culturale in una duplice dimensione: storica e civica. Ci si aspetta, quindi, che da una parte ragazze e ragazzi accrescano la propria conoscenza della storia italiana -in particolare di un periodo significativo e poco noto alle giovani generazioni- dall'altra che, attraverso il dialogo con Giorgio Balzoni, i giovani possano riflettere sul valore fondamentale della conoscenza e dell’istruzione come strumenti di trasformazione sociale fondamentali per l’acquisizione dei diritti di cittadinanza sociale.

Libro e Autore

"Aldo Moro. Il Professore" di Giorgio Balzoni

Note

Nell’ambito di questa iniziativa editoriale sono stati finora realizzati diversi incontri in alcune scuole del territorio nazionale (Rovigo, Bergamo, Taranto) e nelle università (Roma). In alcuni incontri nelle scuole italiane, insieme all’autore ha testimoniato la sua esperienza Giovanni Ricci (figlio dell’autista di Aldo Moro, rimasto vittima dell’agguato di via Fani). Il libro "Aldo Moro. Il Professore" di Giorgio Balzoni, finalista nella sezione Biografie del Premio Fiuggi-Storia, è stato presentato in molteplici occasioni, tra le altre, alla Camera dei Deputati, nell’ambito della manifestazione “Il Volume della democrazia. Giornate del libro politico a Montecitorio”, e dell’evento “Castenedolo… incontra. Appuntamenti per discutere di Politica e di Cultura”, cui sono intervenuti la ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, il senatore Paolo Corsini (Professore di Storia Moderna dell’Università di Parma), il prof. Francesco Saverio Fortuna (già assistente universitario di Aldo Moro) e Monica Guerzoni (giornalista del Corriere della Sera). Diversi sono stati anche gli interventi televisivi dell’autore. Giorgio Balzoni è stato invitato a parlare del suo libro da Giovanni Floris durante la trasmissione “diMartedì” del 30 novembre del 2016 (http://www.la7.it/dimartedi/video/lintervista-a-giorgio-balzoni-sul-suo-nuovo-libro-aldo-moro-il-professore-30-11-2016-199266) e da Rosellina Mariani nel corso della trasmissione “Uno Mattina Caffè” del 19 novembre 2016 (https://www.youtube.com/watch?v=902KNOOCKBA). Un’intervista a Giorgio Balzoni è presente nel docufilm "L’immagine di Moro" realizzato da Sky Arte HD e andato in onda il 16 marzo 2017, in occasione dei 39 anni dalla strage di via Fani.