E se tutto quello che pensi di sapere di una persona fosse messo in discussione da una APP? Incontro con Federico Baccomo, autore di Anna sta mentendo

Ente Promotore

Giunti Editore

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

16-18 anni

Dedicato a

Scuole della città metropolitana

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

2

Obiettivi e descrizione progetto

Nel nuovo libro di Federico Baccomo il protagonista, Riccardo Merisio, è tornato a sorridere. Un nuovo lavoro e una nuova ragazza hanno cancellato le ombre di un periodo difficile. Ma una sera, mentre sta chattando con Anna, la collega con cui ha da poco intrecciato una relazione, un insolito annuncio invade lo schermo del suo telefonino. Si tratta dell’invito a scaricare un’applicazione dal curioso nome di WhatsTrue. Anzi, più che un invito pare un obbligo, visto che ogni tentativo di impedirne il download si rivela inutile. Da questo momento iniziano ad accadere strane cose: sempre più spesso, i messaggi di Anna sono accompagnati da una scritta sinistra: non “Anna sta scrivendo…" ma “Anna sta mendendo”: la nuova APP rivela le bugie dietro ogni chat. Un storia seducente e appassionante, attraverso la quale i ragazzi saranno portati a riflettere sui confini tra menzogna verità, realtà e fantasia al tempo di oggi.

Tempistiche

Un incontro con l'autore di circa un'ora. Data da concordare con gli istituti.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

invio di una copia omaggio

Risultati Attesi

Creare un dibattito, attraverso il confronto e le domande all’autore, su un tema di assoluta attualità.

Libro e Autore

"Anna sta mentendo" di Federico Baccomo

Note

Per la partecipazione: max 3 classi per ogni istituto iscritto. 


LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE