I Giovani e l'Etica di oggi

Ente Promotore

Foil srl

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

4

Obiettivi e descrizione progetto

Il progetto prende le mosse dal libro "I giovani e l’Etica Ontica" ed ha come obiettivo lo sviluppo del ruolo di responsabilità da parte del giovane nella funzione di servizio al contesto sociale e nell’evoluzione di un’intelligenza etica: dalla conoscenza di sé alle modalità più funzionali per affrontare qualsiasi contesto (accademico, lavorativo, ecc.) riservi il prossimo futuro. I giovani di oggi si ritrovano in una realtà molto diversa da quella delle generazioni che li educano, sia in termini di stimoli offerti e disponibili, sia in termini di relazioni personali e sociali. Questa immensa disponibilità di informazioni può essere utilizzata da un giovane come “trampolino” per produrre maggior valore per sé stesso in termini di maturità, conoscenza, esperienza ma, allo stesso tempo, se gestita in modo non consapevole, può anche essere d’impedimento a questa stessa realizzazione. Attraverso i vari incontri, con il supporto del testo selezionato e di tanti esempi pratici, si cercherà di individuare una vera e propria “etica del comportamento” che stimoli il giovane alla ricerca del meglio per sé in ogni momento, restando in armonia e in equilibrio con il contesto più ampio in cui si trova (dalla famiglia, alla cerchia delle amicizie, dalla scuola alla società più in generale). 

Le tematiche in questione saranno affrontate con l'ausilio dell'analisi di un film - come ad es. "I nostri ragazzi", film del 2014 -  paradigmatico nell’evidenziare punti di forza e punti deboli che possono essere a vantaggio o a perdita del giovane di fronte alle più disparate situazioni e relazioni; altro strumento sarà l'esempio pratico di numerosi progetti pensati e realizzati a misura dei giovani, proprio in virtù di questa "esigenza" di creazione di un pensiero etico. Attraverso il confronto con gli stessi studenti e l’utilizzo del film come un vero e proprio “strumento”, si cercherà di creare un dialogo aperto per evidenziare i diversi approcci etici in linea con le proprie vocazioni e attitudini, con la scuola e il mondo degli adulti in generale, con la dimensione affettiva, con il denaro, ecc. 

In occasione di un incontro successivo (possibilmente inserito nel calendario BCM2017), ripercorrendo le riflessioni avviate grazie alla cinelogia, le tematiche di cui sopra si incroceranno con le proposte avanzate nel testo "I giovani e l’etica ontica" in un dialogo interattivo con i partecipanti. 

Il percorso si compone poi di un terzo e ultimo incontro (da concordare d'intesa con gli insegnanti delle classi coinvolte e con gli stessi studenti) nel corso del quale verranno analizzati quesiti, dubbi, progetti individuali, avanzati dai giovani anche con la forma del questionario anonimo.

Tempistiche

Il progetto si  sviluppa su tre incontri:

  • il primo a scuola tra settembre e ottobre;
  • il secondo in concomitanza con la giornata di BookCity per le Scuole 2017 Giovedì 16 novembre, in una sede da definire (da concordare con i rispettivi docenti). 
  • il terzo dopo novembre, a scuola.
Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Il film da proiettare e l'attrezzatura necessaria alla proiezione; copie del testo "I giovani e l'Etica Ontica"; questionari e modulistica ad hoc predisposta per progetti individuali.

Risultati Attesi

Attraverso il confronto con gli studenti, si cercherà di creare un dialogo aperto per evidenziare i diversi approcci etici in linea con le proprie vocazioni e attitudini, con la scuola e il mondo degli adulti in generale, con la dimensione affettiva, con il denaro ecc., al fine di stimolare una maggiore consapevolezza e coscienza etica.

Libro e Autore

A. Meneghetti, "I giovani e l'Etica Ontica"