Autobiografia del Novecento

Ente Promotore

il Saggiatore

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Scuole di Milano città

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

2

Obiettivi e descrizione progetto

Vera Pegna è nata ad Alessandria d’Egitto, si è laureata a Ginevra, ha militato nella Federazione comunista di Palermo, è stata consigliere comunale lottando contro la mafia a Caccamo, ha fatto parte del Comitato Vietnam a Milano, ha lottato in difesa del popolo palestinese. Come interprete di conferenza ha lavorato in Europa, Asia e Africa. La sua è la storia di una vita comune che, in quanto tale, non lo è. Cittadina del mondo, Vera Pegna ha esplorato, con partecipazione e impegno politico, la geografia cronologica e sociale di tutto il Novecento, per arrivare ai nostri giorni, nella convinzione che se vuoi la pace devi in primo luogo coltivare la giustizia. Senza giustizia non c’è pace possibile, e per capirlo non basta la logica dell’intelletto, ma occorre anche quella del sentimento, quella che fa indignare davanti alle ingiustizie e impegna ad agire. L’obiettivo è quello di riflettere sui grandi temi di ogni tempo: la pace, la giustizia, il valore del linguaggio, l’abbattimento di ogni meccanismo di pregiudizio, potere, abuso religioso, odio, razzismo.

Tempistiche

Circa un'ora e mezza per ogni incontro.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Nessuno (non è necessario che gli studenti leggano prima il libro)

Risultati Attesi
Libro e Autore

Vera Pegna, "Autobiografia del Novecento", il Saggiatore 2018