Sport&mozione. La biografia di un grande campione del nuoto paralimpico

Ente Promotore

Lastaria Edizioni

Scuole di riferimento

Medie, Superiori

Fascia di età

11-13 anni, 14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Scuole di Milano città

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

2

Obiettivi e descrizione progetto

Obiettivi:

  • Sensibilizzare i giovani alle tematiche dello sport e della disabilità
  • Approfondire le analogie e le differenze fra sport olimpico e paralimpico
  • Percepire la diversità come un valore

Attività: l progetto prevede la lettura di alcune pagine del libro “Nato per l’acqua”, biografia del campione di nuoto paralimpico Federico Morlacchi. In particolare, gli autori si focalizzeranno sul racconto di aneddoti ed episodi della vita dell’atleta più medagliato a una paralimpiade che ne mettano in luce la sua capacità di inseguire un sogno, di dare concretezza a un ideale (attraverso l’impegno quotidiano e la tenacia) e, soprattutto, la sua resilienza, quindi la grinta e determinazione a raggiungere i propri obiettivi malgrado molteplici difficoltà. In questo senso, l’incontro propone un esempio positivo che possa essere di ispirazione alle giovani generazioni. La lettura verrà intervallata e sostenuta da filmati relativi alla carriera dell’atleta. Seguirà una discussione con gli autori del libro sulle tematiche proposte.

Gli autori:

Federico Morlacchi, nato a Luino (VA) nel 1993, è un nuotatore italiano, vincitore di sette medaglie paralimpiche, di cui una d’oro, due volte campione mondiale e dieci volte campione europeo. 

Davide Di Giuseppe, nato a Varese il 21 novembre 1975, è insegnante presso il Liceo Scientifico “Vittorio Sereni” di Luino (VA). Vive a Cunardo (VA). Ha pubblicato due romanzi: "Il deserto di fiori" (2010) e "Le ragioni di Giulio" (2012).

Tempistiche

2 classi alla volta in un incontro di 1 ora per gruppo: 2 classi (1 ora); poi le altre 2 (1 ora)

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Libro "Nato per l'acqua" di Davide Di Giuseppe e Federico Morlacchi

Risultati Attesi

Risultati attesi:

  • Rendere i giovani più consapevoli della pratica sportiva e della tematica della disabilità
  • Stimolare i ragazzi ad un approccio più aperto riguardo alla diversità
  • Promuovere azioni di volontariato o di sostegno a ragazzi in difficoltà
  •  Proporre un modello positivo di autodeterminazione e di superamento dei propri limiti

Materiali prodotti: Elaborazione da parte di ciascun partecipante di una riflessione scritta sulle tematiche affrontate durante l’incontro

Libro e Autore

"Nato per l'acqua" di Davide Di Giuseppe e Federico Morlacchi

Informazioni utili per gli insegnanti

L'istituto che si iscrive garantisce la partecipazione di 2 classi o 4 classi. 

Necessità tecniche
Proiettore , Computer