Tra crimini e letteratura, in fondo fin dalla Bibbia …

Con Isabella Merzagora, Ilio Mannucci Pacini, Guido Travaini, Paolo Di Stefano, Livio Crescenzi e Marta Viazzoli

Criminologi e scrittori che dialogano tra loro della normalità del male, sotto l’occhio vigile di un Presidente di Corte d’Assise che di crimini deve giudicare ogni giorno in corpore vili.
Come si spiega – se si spiega – il male? E’ banale, come scrisse la Arendt? E’ così difficile da penetrare che solo uno scrittore, con la sua creatività, può farlo? O, ancora, la chiave di lettura è nella scienza, la criminologia? Infine, cosa ne pensano e cosa ci possono riferire due criminologi, uno scrittore e un giudice di corte d’Assise?


Aggiungi al tuo Calendario:

16/11/2019 16:00:00 16/11/2019 17:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Tra crimini e letteratura, in fondo fin dalla Bibbia … Con Isabella Merzagora, Ilio Mannucci Pacini, Guido Travaini, Paolo Di Stefano, Livio Crescenzi e Marta Viazzoli - <p>Criminologi e scrittori che dialogano tra loro della normalità del male, sotto l’occhio vigile di un Presidente di Corte d’Assise che di crimini deve giudicare ogni giorno in corpore vili. <br>Co Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono 3 BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY