La speranza è un farmaco

Con Fabrizio Benedetti

Tutti noi speriamo in qualcosa. Ma il malato spera più di ogni altro. E sono le parole il mezzo più importante per infondere speranza: parole empatiche, di conforto, fiducia, motivazione.Oggi la scienza ci dice che le parole sono delle potenti frecce che colpiscono precisi bersagli nel cervello, e questi bersagli sono gli stessi dei farmaci che la medicina usa nella routine clinica. Le parole innescano gli stessi meccanismi dei farmaci, e in questo modo si trasformano da suoni e simboli astratti in vere e proprie armi che modificano il cervello e il corpo di chi soffre. È questo il concetto chiave che sta emergendo, e recenti scoperte lo dimostrano: le parole attivano le stesse vie biochimiche di farmaci come la morfina e l’aspirina.” Fabrizio Benedetti, uno dei massimi studiosi al mondo dell’effetto placebo, presenta in questo libro un approccio rivoluzionario alla malattia e alla guarigione, testimoniando l’importanza delle suggestioni verbali positive per il loro potere di modificare il cervello e l’intero organismo. E apre a uno scenario innovativo in cui le parole di speranza, ingrediente cruciale di ogni terapia, diventano parte integrante della pratica medica.“In questo libro voglio lanciare un messaggio: parole, speranza e farmaci inducono effetti simili con meccanismi simili. E lo faccio parlando sì di scienza, ma raccontando anche brevi storie di pazienti che ci hanno fatto capire tutto ciò. Solo con questo duplice approccio, la scienza da una parte e la prospettiva di chi soffre dall’altra, è possibile comprendere la vera forza della speranza nella sofferenza e nella malattia.”

Fabrizio Benedetti è Professore Ordinario di Neurofisiologia all’Università di Torino, dirige la Medicina dell'Ipossia di Plateau Rosà (Switzerland), ed è Senior Advisor alla Harvard University, Cambridge (USA). Nominato membro dell’Academy of Europe e membro permanente della European Dana Alliance for the Brain, è autore di Placebo Effects (Oxford, 2nd Edition, 2014), che ha ricevuto il Premio Medical Books Award della British Medical Association, e del libro The Patient’s Brain (Oxford 2010), ambedue tradotti anche in italiano. La sua attività di ricerca riguarda l’effetto placebo e nocebo, di cui ha identificato i principali meccanismi in diverse patologie, e di cui ne racconta la storia nel libro divulgativo La Speranza è un Farmaco (Mondadori 2018).

https://16novembre-bookcitybenedetti.eventsadmin.com/Register

 


Aggiungi al tuo Calendario:

16/11/2019 17:00:00 16/11/2019 18:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: La speranza è un farmaco Con Fabrizio Benedetti - <p><em>Tutti noi speriamo in qualcosa. Ma il malato spera più di ogni altro. E sono le parole il mezzo più importante per infondere speranza: parole empatiche, di conforto, fiducia, motivazione.Oggi l Oxy.gen, Via campestre angolo via meucci BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY