Intrecci di narrativa e poesia

Con Tullio Bugari, Fabio Di Nunzio, Vittorio Graziosi, Alessandro Seri, Matteo Chiurchiù e Michele Pinto

Ore 16:00 –  Tullio Bugari: La simeide

L’epopea moderna di una fabbrica di operai di periferia, la meraviglia di una lotta vincente dentro la quotidianità dei fatti vissuti in modo intenso e consapevole dalla classe operaia negli anni della partecipazione e dei consigli di fabbrica. il racconto di un periodo in cui le forme sociali e politiche di rappresentanza subivano importanti cambiamenti, tra gli anni Settanta e l’inizio dei Novanta.

Ore 16:45 – Di Nunzio – Graziosi: Sotto il segno della bilancia

Uno spruzzo colorato nell’aria, un raggio di luce nel buio a bruciare il terrore, il taglio orizzontale di un’onda a pelo d’acqua, la carezza di un orizzonte senza fine. No, niente di tutto questo: per me la felicità ha la forma di una sfera.

Ore 17:30 – Alessandro Seri – Poesia di Strada

La selezione di poco meno di un centinaio di Autori finalisti (con un apparato iconografico dei Maestri pittori le cui opere hanno annualmente accompagnato le poesie) dà conto di come il Premio abbia saputo, nel tempo, intercettare e conglomerare – come sottolinea Renata Morresi nella postfazione – una quantità sorprendente e non preventivata di toni e registri poetici.

Ore 18:15: Matteo Chiurchiù: Nostra signora della prima Repubblica

La sua poesia scruta lampi di una storia sociale che ben conosciamo; le esplosioni nelle piazze, un presidente austero, le lucciole chescompaiono, il venir meno delle cortine degli imperi… Con linee lievi e un linguaggio terso, l’autore riesce a offrirci una filigrana di luoghi e parole, di personaggi ed eventi, che ci restituisce un grado di intimità con un tempo profondo e non troppo lontano.

Ore 19:00 – Michele Pinto: Timoteo e Dafne

Un romanzo storico, di formazione, d’amore? O forse d’avventura? Un crocevia di storie che si snodano dal porto di Atene, parlandoci di lunghe traversate per mare, di amicizie solide e di amori nascosti, ma soprattutto descrive un incontro impossibile fra due grandi spiriti, quello greco, ancora pagano, e quello cristiano.


Aggiungi al tuo Calendario:

17/11/2019 16:00:00 17/11/2019 20:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Intrecci di narrativa e poesia Con Tullio Bugari, Fabio Di Nunzio, Vittorio Graziosi, Alessandro Seri, Matteo Chiurchiù e Michele Pinto - <p>Ore 16:00 – &nbsp;<strong>Tullio Bugari: La simeide</strong></p> <p>L’epopea moderna di una fabbrica di operai di periferia, la meraviglia di una lotta vincente dentro la quotidianità dei fatti Portineria 14, Via Ettore Troilo, 14, 20136 Milano MI BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY

NARRATIVA E POESIA