Memorie sotterranee. Un libro sull’avanguardia teatrale italiana che si legge, si guarda e si ascolta

Con Livia Cavaglieri, Donatella Orecchia, Roberta Carpani e Claudia Lawrence

L’avanguardia teatrale del secondo ‘900 in Italia è un incrocio di storie, di luoghi e di percorsi artistici. La Borsa di Arlecchino di Genova e il Beat 72 di Roma sono due fra gli spazi underground (di nome e di fatto) nei quali fra la fine degli anni Cinquanta e la metà dei Settanta ha preso forma una parte rilevante di quella storia. Sono passati qui, quasi ai loro esordi, Carmelo Bene, Paolo Poli, Aldo Trionfo, Claudia Lawrence, Giuliano Vasilicò, Simone Carella, Fabrizio De André e molti altri. Il saggio sonoro raccoglie le voci dei testimoni, i materiali d’archivio e le fotografie inedite, per offrire ai lettori un incontro non tradizionale con l’arte dell’effimero per eccellenza, il teatro.


Aggiungi al tuo Calendario:

17/11/2019 16:00:00 17/11/2019 17:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Memorie sotterranee. Un libro sull’avanguardia teatrale italiana che si legge, si guarda e si ascolta Con Livia Cavaglieri, Donatella Orecchia, Roberta Carpani e Claudia Lawrence - <p>L’avanguardia teatrale del secondo ‘900 in Italia è un incrocio di storie, di luoghi e di percorsi artistici. La Borsa di Arlecchino di Genova e il Beat 72 di Roma sono due fra gli spazi undergroun Bolzano29, via Bolzano 29/A BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY

SPETTACOLO E MUSICA