Tra finanza e arte. Da JP Morgan al mercato contemporaneo: storie di ieri, esperienze di oggi

Con Bruno Cartosio, Cristiano Collari, Antonella Crippa e Cinzia Scarpino. Modera Caroline Patey. In collaborazione con Finer Finance Explorer

L’intreccio tra denaro e arte è profondamente radicato nella storia. Dal Cinquecento in poi, tra mecenatismo, committenza, collezionismo e speculazione, la dimensione finanziaria dell’arte si modula in molti modi e secondo tempi diversi, in un intreccio che si è fatto oggi, in tempi di globalizzazione e di monetarizzazione, particolarmente fitto e complesso. Cosa infatti accade alla nozione di ‘valore’ se la qualità estetica o culturale di un oggetto d’arte si misura al suo prezzo? Quale è il ruolo dei supercollezionisti – Arnaud, Pinault e altri – e della finanza internazionale nel determinare i percorsi dell’arte e la sua legittimazione? Studiosi di cultura statunitense e professionisti del collezionismo bancario e del mondo delle aste affronteranno insieme e in ottiche diverse alcuni nodi significativi del matrimonio di Arte e Mercato, partendo dalla figura iconica della finanza e del collezionismo, J.Pierpont Morgan.


Aggiungi al tuo Calendario:

16/11/2019 10:00:00 16/11/2019 11:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Tra finanza e arte. Da JP Morgan al mercato contemporaneo: storie di ieri, esperienze di oggi Con Bruno Cartosio, Cristiano Collari, Antonella Crippa e Cinzia Scarpino. Modera Caroline Patey. In collaborazione con Finer Finance Explorer - <p>L’intreccio tra denaro e arte è profondamente radicato nella storia. Dal Cinquecento in poi, tra mecenatismo, committenza, collezionismo e speculazione, la dimensione finanziaria dell’arte si modul Università degli Studi di Milano, Via S. Antonio, 12 BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY

UNIVERSITÀ