Una, dieci, centro Afriche. Africa e migrazioni. Aldilà dei luoghi comuni

Con Maurizio Ambrosini. A cura di Pistoia Dialoghi sull'uomo

Il senso comune, come il discorso pubblico e la maggior parte dei mass-media, associano le migrazioni dall'Africa verso l'Italia e l'Europa, alla povertà e al sottosviluppo. Parlano di flussi massicci (almeno fino alla pretesa chiusura dei porti) e di esodi biblici. Sulla base dei dati statistici disponibili, la conferenza mostrerà che l'immigrazione verso l'Italia è pressoché stabile da cinque anni, che gli immigrati sono prevalentemente donne, europei, culturalmente cristiani. Non vengono dai paesi più poveri e non sono i più poveri dei loro paesi. In definitiva, da anni si discute di un'immigrazione immaginaria, figlia di paure e ansie che si riproducono indipendentemente dalla conoscenza obiettiva del fenomeno.

Maurizio Ambrosini è docente di Sociologia delle migrazioni all’Università degli Studi di Milano, insegna all’Università di Nizza e alla sede italiana della Stanford University. È responsabile scientifico del Centro Studi Medì di Genova, dove dirige la rivista Mondi Migranti e la Scuola Estiva di Sociologia delle migrazioni. È consulente dell’ISPI e collabora con Avvenire e lavoce.info. È membro del CNEL, dove è responsabile dell’organismo di coordinamento delle politiche per l’integrazione. È autore fra l’altro di: Sociologia delle migrazioni (Il Mulino, 2011), di Sociologia (con L. Sciolla, Mondadori, 2015); Immigrazione irregolare e welfare invisibile (Il Mulino, 2013); Non passa lo straniero? (Cittadella, 2014); Famiglie nonostante. Come gli affetti sfidano i confini (Il Mulino, 2019); Migrazioni (Egea, 2019); inoltre è tra i curatori del volume Il Dio dei migranti (Il Mulino, 2018).


Aggiungi al tuo Calendario:

16/11/2019 18:00:00 16/11/2019 19:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Una, dieci, centro Afriche. Africa e migrazioni. Aldilà dei luoghi comuni Con Maurizio Ambrosini. A cura di Pistoia Dialoghi sull'uomo - <p>Il senso comune, come il discorso pubblico e la maggior parte dei mass-media, associano le migrazioni dall'Africa verso l'Italia e l'Europa, alla povertà e al sottosviluppo. Parlano di flussi massi ISPI – Palazzo Clerici, via Clerici 5, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY