Una, nessuna, centomila Afriche

In collaborazione con FESCAAAL-Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina

Aya ha solo 10 anni ma già lavora come domestica in un appartamento di Casablanca. Elikia è al primo giorno di scuola. Albina, viene subito emarginata dai compagni Un bambino di una famiglia benestante si perde per le strade di Dakar ed entra in contatto con i quartieri più poveri della città. 

Iniziano così i tre cortometraggi africani portati in esclusiva a BookCity Milano dal  FESCAAAL-Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina. Un omaggio al potere della scrittura cinematografica; che non si legge, ma è potente tanto quanto la scrittura tradizionale dei libri. E al tema centrale di BookCity Milano 2019: le Afriche.
Non Africa - sempre uguale a se stessa e monolitica - ma Afriche: la somma di diversi punti di vista, storie e racconti su un continente che forse mai come oggi è stato così centrale nella nostra vita quotidiana di giovani cittadini europei.

Attraverso i tre cortometraggi selezionati dal FESCAAAL-Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina attraverseremo in un viaggio ideale la complessità e diversità del continente africano: dal Marocco, al Senegal, al Ruanda.

BookCity diventa anche luogo per capire, imparare, conoscere, approfondire la molteplicità e la complessità del continente africano attraverso la scrittura cinematografica.
Anche grazie al cinema.

I cortometraggi sono sottotitolati.
Evento dedicato alle scuole. Esaurito. 


Aggiungi al tuo Calendario:

14/11/2019 11:00:00 14/11/2019 13:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Una, nessuna, centomila Afriche In collaborazione con FESCAAAL-Festival del Cinema Africano, d'Asia e America Latina - <p>Aya ha solo 10 anni ma già lavora come domestica in un appartamento di Casablanca. Elikia è al primo giorno di scuola. Albina, viene subito emarginata dai compagni Un bambino di una famiglia benest Il Cinemino, Via Seneca, 6 BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY