I gemiti del creato

Con Salvatore Natoli, Roberto Maier e Federico Gilardi

Se riscontri problemi con il video clicca qui

In un tempo in cui il dolore ha colpito l’umanità intera, l’autore si interroga di fronte all’«uomo dei dolori» per eccellenza. Il dolore che viene rappresentato nella Via Crucis è fortemente implicato con l’iniquità poiché è il giusto che muore a causa del male inflittogli da altri uomini. La Via dolorosa è dunque un’allegoria della nostra condizione e la potenza del messaggio cristiano non si limita a premiare il giusto, ma a perdonare e trasformare il cattivo. Gesù non ha tolto il dolore dal mondo uccidendo il colpevole, ma ha mostrato agli uomini l’iniquità mostrandosi come vittima innocente. Così Gesù manifesta il divino che c’è nell’uomo. In questo senso, anche senza risurrezione, il cristianesimo resta paradossale e anche un non credente si può sentire cristiano.

Salvatore Natoli è stato a lungo professore di Filosofia teoretica all’Università Milano- Bicocca. Tra i suoi libri recenti Scene della verità (Morcelliana, 2018), L’animo degli offesi e il contagio del male (Il Saggiatore, 2018) e Il fine della politica (Bollati Boringhieri, 2019).

Federico Gilardi è direttore del Centro Carlo Maria Martini.

Roberto Maier è docente di Teologia al Centro Studi di Spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Tutti i libri presentati a Bookcity Milano sono in vendita nelle librerie milanesi, aperte secondo le normative vigenti. Prova BOOKDEALER

libri


L’uomo dei dolori, Salvatore Natoli, Edizioni Dehoniane

Aggiungi al tuo Calendario:

13/11/2020 16:30:00 13/11/2020 17:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: I gemiti del creato Con Salvatore Natoli, Roberto Maier e Federico Gilardi - <p>In un tempo in cui il dolore ha colpito l’umanità intera, l’autore si interroga di fronte all’«uomo dei dolori» per eccellenza. Il dolore che viene rappresentato nella Via Crucis è fortemente impli , BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY