EVENTO ONLINE

Non chiamateci Lapponi. I Sami, al di là dei confini della legge, oltre i limiti di un popolo

Con Gabriella Gavioli e Eleonora Gasparotto Nascimben

Accedi all'evento online

Esiste un luogo, seppur non riportato in nessuna carta geografica, chiamato Sàpmi tra la Scandinavia e la Russia in cui vivono gli indigeni Sami. La cultura ancestrale che li unisce, valicando i confini nazionali imposti, è sopravvissuta a conflitti, emarginazione e razzismo. La modernizzazione che in principio ha rischiato di far scomparire questo popolo è stata negli ultimi anni utilizzata per salvaguardare le tradizioni. Un’inversione data dalla resilienza radicata nella lotta e dalla consapevolezza della propria identità etnica. Elementi percepibili nelle testimonianze raccolte lungo un viaggio che non solo indaga sull’esistenza dell’indigeno contemporaneo in un presente contraddittorio, ma ci pone di fronte a delle esperienze che fanno comprendere limiti, forze e paure, in cui si è pronti a rischiare e si è disposti a conoscere ciò che più “distante” possa esserci dalle nostre vite, divenendo consapevoli anche di quel diritto innato di essere cittadini del mondo.


Tutti i libri presentati a Bookcity Milano sono in vendita nelle librerie milanesi, aperte secondo le normative vigenti. Prova BOOKDEALER

libri


La cultura sopra ogni legge. Sami, oltre i limiti di un popolo, Eleonora Gasparotto Nascimben, Edizioni Saecula