EVENTO ONLINE

Provare a fare qualcosa di buono. Un progetto dai profumi unici, nato dietro alle sbarre

Con Arianna Augustoni e alcuni alcuni sostenitori del progetto

Se riscontri problemi con il video clicca qui

Quando le parole sanno dare gusto alla vita. Ricette preparate dai reclusi con ingredienti e strumenti a loro disposizione. Sperimentazioni di gusto tradotte poi in dettagliate ricette che danno una nuova impronta alla cucina. Questo, in sintesi, l'obiettivo della pubblicazione Cucinare al fresco che vede tante persone all'interno degli istituti penitenziari italiani alle prese con i fornelli. L'iniziativa, ideata e coordinata da Arianna Augustoni, è nata alla Casa circondariale di Como, ora è stata estesa alle strutture italiane e, i contributi, vengono inviati per posta alla redazione di Cucinare al Fresco, al carcere del Bassone.


Tutti i libri presentati a Bookcity Milano sono in vendita nelle librerie milanesi, aperte secondo le normative vigenti. Prova BOOKDEALER

libri


Cucinare al fresco, Detenuti degli Istituti penitenziari italiani coordinati da Arianna Augustoni, L'Erudita