Capacità negativa: contraddizione o spazio fecondo di creatività?

Il seminario è pensato per avvicinare all’arteterapia, artisti, insegnanti d’arte, creativi, insegnanti, educatori, psicologi e chiunque voglia avvalersi dell’arte come mezzo espressivo e strumento di approfondimento nella relazione con l’altro, ma anche persone che amano riflettere su di sé e sui tempi che viviamo. L’incontro permetterà di avvicinarsi al mondo dell’arteterapia, che sarà presentata nei suoi elementi costitutivi. L’arteterapia è un intervento di aiuto e sostegno a mediazione non verbale, la cui caratteristica principale è l’offerta dei materiali artistici in sintonia con le potenzialità degli utenti e il processo creativo che ne consegue. L’autrice illustrerà poi il concetto di “capacità negativa” sia da un punto di vista teorico che declinandolo nelle sue implicazioni in arteterapia e nella vita di ogni giorno: questo concetto che sembra paradossale è ciò che può favorire la creatività e la cura della relazione.


La prenotazione all'evento è obbligatoria

L'accesso agli eventi sarà possibile solo con Certificazione Verde COVID 19 (denominata Green Pass) valida. Sarà necessario indossare correttamente la mascherina per tutta la durata degli eventi.

libri


Capacità negativa in arteterapia. La cura della relazione, Sara Noli, Edizioni Erickson

Aggiungi al tuo Calendario:

19/11/2021 17:00:00 19/11/2021 18:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Capacità negativa: contraddizione o spazio fecondo di creatività? - <p>Il seminario è pensato per avvicinare all’arteterapia, artisti, insegnanti d’arte, creativi, insegnanti, educatori, psicologi e chiunque voglia avvalersi dell’arte come mezzo espressivo e strumento Lyceum - Formazione e aggiornamento, Via Calatafimi, 10 BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY