Uno vale uno?

Con Franco Brevini e Bruno Pischedda

Uno dei grandi conflitti del mondo contemporaneo è quello fra i molti e i migliori, fra quantità e qualità, fra popolo ed élite. È cresciuto il rancore nei confronti di tutte le élite e le autorità in generale, culturale o politica che sia. La diffidenza verso “casta”, tecnocrati e intellettuali non è priva di ragioni storiche, ma l’iperugualitarismo degli ultimissimi tempi ha portato alla progressiva delegittimazione di ogni autorità culturale. Grazie anche alla disintermediazione delle tecnologie digitali, è una battaglia sostanzialmente già vinta dai più numerosi, e i suoi effetti sono ormai visibili in modo macroscopico. In una prospettiva storica, si è trattato di un avvicendamento culturale e antropologico, simile a tanti altri che hanno scandito il cammino nella storia della civiltà, ma per le generazioni che l’hanno vissuto è stata un’esperienza sconvolgente, che ha fatto saltare gran parte dei parametri di riferimento. I frutti sono complottismo, post-verità, ignoranza, qualunquismo, declino della scuola, monopolio delle Big Tech… Ma ci sono vie d’uscita, esistono anticorpi in difesa del sapere.


La prenotazione all'evento è obbligatoria

L'accesso agli eventi sarà possibile solo con Certificazione Verde COVID 19 (denominata Green Pass) valida. Sarà necessario indossare correttamente la mascherina per tutta la durata degli eventi.

libri


Abbiamo ancora bisogno degli intellettuali? La crisi dell'autorità culturale, Franco Brevini, Raffaello Cortina Editore

Aggiungi al tuo Calendario:

20/11/2021 17:00:00 20/11/2021 18:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Uno vale uno? Con Franco Brevini e Bruno Pischedda - <p style="text-align: justify;">Uno dei grandi conflitti del mondo contemporaneo è quello fra i molti e i migliori, fra quantità e qualità, fra popolo ed élite. È cresciuto il rancore nei confronti di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio 5, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY