I vantaggi del social: un mezzo statico che se usato bene muove le emozioni!

Ente Promotore

Nicoletta Franchi - autrice

Scuole di riferimento

Medie, Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

A scuola

Numero massimo iscrizioni

2

Obiettivi e descrizione progetto

I vantaggi del social: un mezzo statico che se usato bene muove le emozioni! Non sempre i social sono mezzi che ci allontanano, in questo caso oltre ad aver avvicinato persone hanno fatto sì che queste persone fossero stimolate a conoscersi, scambiarsi pareri, e sopratutto scrivere ed esternare i propri sentimenti rispetto al propio paese, la propria famiglia i propri amici. La storia della protagonista infatti gira attorno ad un parco, una vecchia discarica, la più grande in lombardia, bonificata è diventata un parco. Tutto è nato da una sfida lanciata su un social che chiedeva di scrivere e pubblicare racconti ambientati nel mio paese. Il progetto intende dare la possibilità agli studenti di ascoltare la mia esperienza e dar loro lo stimolo a cimentarsi con la scrittura magari raccontare anche dei social e l'impatto che hanno nella loro vita .

Tempistiche

Date da definirsi, tempistica 40-60 minuti max, 1 incontro per classe

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

il mio libro MI RITROVO ALL'IMPROVVISO DI Nicoletta Franchi

Risultati Attesi

booktrailer e libro MI RITROVO ALL'IMPROVVISO DI Nicoletta Franchi

Libro e Autore

MI RITROVO ALL'IMPROVVISO DI Nicoletta Franchi