NICOTIANA TABACUM da Anton Cechov

Ente Promotore

Luca Morelli

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Fuori da scuola

Numero massimo iscrizioni

3

Obiettivi e descrizione progetto

Dal testo alla scena. La parola che diventa viva per uscire dal confine della semplice lettura. Il progetto non intende aggiungere ulteriori nozioni o informazioni a un già vasto carico di materie e lezioni contenute nei piani di studio dei vari istituti. La filosofia dell'idea è piuttosto quella di agevolare l’apprendimento di temi, autori e opere avvicinandoli attraverso un’ottica diversa: quella del teatro. La parola, appunto, che diventa viva ed interpretata in scena dall'attore. E' stato scelto un atto unico di Anton Cechov. Sul danno del tabacco. Lo stile di Cechov, semplice e sobrio è modellato sul tragico quotidiano, cioè sulle minute pene dell'esistenza umana. Tolstoj lo paragonò a un tipo di pittura in cui le pennellate sembrano messe a caso: «come se non avessero alcun rapporto tra di loro», mentre guardando da lontano si coglie «un quadro chiaro, indiscutibile». Una messa in scena volutamente agile in un teatro di parola, una regia delicata che restituisce allo spettatore il senso dell'incontro teatrale e l'importanza e la contemporaneità della grande letteratura teatrale di tutti i tempi. L'attore ed i suoi personaggi come unici protagonisti di una scena vuota.

Tempistiche

Si intende sviluppare il progetto in data 14 novembre, giornata di BookCity dedicata alle scuole. 

 Durante la mattinata è prevista una eventuale seconda replica dello spettacolo per dare modo a più classi di partecipare all'iniziativa.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Risultati Attesi

Libro e Autore

Atti unici, Anton Cechov

Informazioni utili per gli insegnanti

Luca Morelli nasce a Chiari in provincia di Brescia.

E' attore, regista ed autore teatrale.

Per sua stessa ammissione e volontà si definisce un guitto.

Si avvicina al mondo del teatro da giovanissimo subendone subito la fascinazione.

Si forma prima in Basilicata con l'attore Ulderico Pesce e poi a Roma con maestri come Anna Cianca, Lello Arena, Daniele Luchetti, Mirella Mazzeranghi ed altri.

Scrive ed interpreta i propri spettacoli messi in scena su tutto il territorio nazionale.

E' anche autore del documentario sul mondo del circo "All'ombra di una carovana" e della raccolta di racconti "Scarabocchi in DO maggiore".

Tra le sue ultime produzioni ci sono gli spettacoli teatrali Bravo pour le clown e Le bureu des objets perdus.

Con Bravo pour le clown è vincitore del premio come migliore evento teatrale del 2018 per la città di Potenza e dei premi come migliore regia, migliore spettacolo e migliore spettacolo per il pubblico al Festival Monodrama di Sala Consilina.

Posti esauriti