Tre modi di raccontare la cittadinanza

Ente Promotore

Centro Culturale Multietnico La Tenda

Scuole di riferimento

Medie, Superiori

Fascia di età

11-13 anni, 14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Fuori da scuola

Numero massimo iscrizioni

30

Obiettivi e descrizione progetto

Il progetto parte da un’esperienza di scrittura creativa realizzata da cittadini italiani e stranieri e conclusasi con la produzione del libro Sulla stessa barca, che costituirà materiale di lavoro per gli insegnanti iscritti al corso. Suo scopo è fornire ai docenti testi, appunti, schemi ed esercizi per affrontare in aula aspetti della cittadinanza, utilizzando lo strumento della narrazione. A tal fine verranno prospettate tre direzioni operative, finalizzate a coinvolgere gli studenti e a sollecitare la loro riflessione e creatività: 

a) approccio autobiografico dei vissuti personali, che si propone di partire dalle storie dei singoli alunni attraverso espedienti giocosi e condivisi 

b) approccio della finzione, che a partire dalla lettura di testi letterari, si propone di usare le tecniche narrative per indagare e raccontare punti di vista, personaggi e luoghi della cittadinanza 

c) approccio tematico, che a partire dai problemi della cittadinanza (partecipazione, precarietà del lavoro, web…) si propone di renderli più accessibili insegnando a trasformarli in storie. 

Gli insegnanti potranno sperimentare questi tre approcci attraverso lavori di gruppo, in cui saranno invitati a riorganizzare liberamente i suggerimenti forniti

Tempistiche

Tre incontri in date da definire

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Il libro: R. Cacciatori (a cura di). Sulla stessa barca. Incontri di scrittura creativa tra cittadini italiani e stranieri, Centro culturale multietnico La Tenda, Milano, 2018

Risultati Attesi
Libro e Autore

R. Cacciatori (a cura di). Sulla stessa barca. Incontri di scrittura creativa tra cittadini italiani e stranieri, Centro culturale multietnico La Tenda, Milano, 2018

Informazioni utili per gli insegnanti

Gli insegnanti potranno riproporre ai loro studenti il materiale sperimentato nei lavori di gruppo, riutilizzandolo e adattandolo alle loro esigenze didattiche