Un ponte tra le generazioni

Ente Promotore

Masal Pas Bagdadi - scrittrice e psicoterapeuta

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Scuole della città metropolitana

Luogo

A Scuola

Numero massimo iscrizioni

0

Obiettivi e descrizione progetto

La memoria degli affetti, l'attesa di una parola buona, l'abbraccio di una persona cara: sono le cose che sostengono gli ospiti della casa di riposo. E più in generale danno a chiunque la forza necessaria per andare avanti in momenti di fragilità, consentendo di uscire dalla solitudine. Masal Pas Bagdadi, con la sensibilità e la delicatezza che la contraddistinguono, racconta le storie degli ospiti di una casa di riposo speciale e al tempo stesso molto simile ad altre: un ''albergo a cinque stelle'' dove gli ospiti vivono sospesi in un tempo non tempo, fatto di memoria del passato ma anche di attese per il rito dello Shabbat e per le visite dei parenti più stretti. L'autrice con amore e senza drammatizzazione ci fa vivere attraverso il racconto di questo mondo (spesso tenuto in disparte e dimenticato) la ricchezza nascosta dei personaggi, il loro calore umano, il loro bisogno di comunicare ed essere ascoltati con attenzione. Il tempo della solitudine è un libro e al tempo stesso un percorso di conoscenza, affettuoso e onesto, che fa riflettere non solo sul piccolo mondo della casa di riposo ma più generale sull'esistenza di tutti noi, e può rappresentare un ponte tra le generazioni.

Il libro può diventare stimolo per affrontare con i ragazzi i disagi della solitudine. In un’epoca in cui le relazioni si tessono quasi solo attraverso la rete, spesso i giovani si trovano a essere emotivamente più “poveri” e spiritualmente sempre più soli.

Il moto dell’esperienza potrebbe avere questo senso per i ragazzi, “Adottiamo un nonno” per non lasciarli soli e per non essere a propria volta da soli.

Tempistiche

Date da definire in accordo con i docenti

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Risultati Attesi

Libro e Autore

Il libro: Il tempo della solitudine di MASAL PAS BAGDADI

L'Autrice: nata a Damasco in Siria nel 1938, a soli cinque anni fugge con la sorella e molti giovani ebrei in Palestina. La piccola Masal cresce in Kibbutz lontana dalla famiglia. Ma il ricordo della madre la tiene ancorata alla realtà che la spinge ad adattarsi bene alla vita del kibbutz. L’esperienza traumatica della fuga e della separazione stimolano Masal da grande a occuparsi dei disagi psicologici del infanzia con passione e creatività. Lo testimoniano i libri, le interviste, i dibatti, gli incontri all’università.