Disegnare un sogno. Storia di Ahmed Malis

Ente Promotore

Giunti Editore

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Fuori da scuola - Sede di BookCity

Numero massimo iscrizioni

5

Obiettivi e descrizione progetto

Incontro e dibattito con l’autore Nicoletta Bortolotti sul libro "Disegnavo pappagalli verdi alla fermata del metro" (in libreria da settembre 2020). Target 14 + La vicenda è ispirata alla storia vera di Ahmed Malis, un ragazzo di origine egiziana, figlio di genitori immigrati a Milano negli anni Ottanta, con una sorella maggiore Amina e un fratello minore Islam. Ahmed possiede uno spiccato talento per il disegno iperrealistico (ha pubblicato suoi disegni su LaLettura, è stato invitato nel programma televisivo “Che tempo che fa” di Fabio Fazio...) e, nonostante le difficoltà, crede così tanto nel suo sogno da riuscire a trovare la strada per realizzarlo. Questo, anche grazie a persone speciali che prima degli altri, hanno creduto in lui.  All’incontro, oltre all’autrice, sarà possibile ospitare anche Ahmed Malis che potrà raccontare direttamente la sua esperienza. Nicoletta Bortolotti, è una scrittrice italiana che da sempre si confronta con tematiche sociali storiche e attuali. Per Mondadori nel 2013 pubblica il libro per ragazzi "Sulle onde della libertà", semifinalista al premio Bancarellino che, ispirato alla storia vera dell’allenatore Dorian "Doc" Paskowitz, narra la vicenda di un ragazzino israeliano e di uno palestinese che sulla Striscia di Gaza cavalcano le onde con le loro tavole da surf, in mezzo alle mille difficoltà causate dalla guerra e dalla povertà. Il romanzo "In piedi nella neve", invece, uscito per Edizioni EL (Einaudi Ragazzi) nel 2015, racconta, attraverso la voce della protagonista tredicenne la partita giocata nel 1942 dall’ucraina Dynamo Kiev contro i nazisti. Su un tema analogo esce nel 2017, sempre per Edizioni EL,  "Oskar Schindler il Giusto" e "La bugia che salvò il mondo" (2018, EL). Nel 2018 è uscito per HarperCollins Italia il romanzo per adulti Chiamami sottovoce, uno spaccato sulle difficoltà degli emigranti italiani negli anni Settanta e Ottanta del Novecento.

Tempistiche

un incontro di circa un'ora in uno spazio individuato da Bookcity per la giornata di apertura di Bookcity Scuola, 12 novembre 2020

Ovviamente, se non fosse possibile l'incontro fisico, si propone l'alternativa online, anche in questo caso, l'incontro a distanza si terrà il 12 novembre.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Invio scheda libro + due copie omaggio del libro per ogni classe partecipante

Risultati Attesi

Libro e Autore

"Disegnavo pappagalli verdi alla fermata del metro" di Nicoletta Bortolotti

Informazioni utili per gli insegnanti

Si richiede di preparare i ragazzi all’incontro, se possibile, attraverso la lettura di testi o tramite una lezione introduttiva. Per la parte tecnica, sarebbe ottimale un amplificatore e un microfono + un pc e videoproiettore per mostrare i disegni di Ahmed, ma ogni dettaglio sarà definito non appena sarà chiaro il numero di partecipanti.

Posti esauriti