A un passo da un mondo perfetto

Ente Promotore

Piemme-Battello a Vapore

Scuole di riferimento

Medie

Fascia di età

11-13 anni

Dedicato a

Scuole di Milano città

Luogo

A Scuola

Numero massimo iscrizioni

5

Obiettivi e descrizione progetto

Un racconto di come l'amicizia possa varcare ogni confine. Germania, 1944. Iris ha undici anni, quando si trasferisce con la famiglia in un paese vicino a Berlino. Il padre è un capitano delle SS promosso a vicecomandante del campo di concentramento che sorge laggiù, mentre la madre è una donna autoritaria con una grande passione per i fiori. La nuova casa è bellissima, grande e circondata da un immenso giardino, di cui si prende cura un giardiniere. Di lui Iris sa ben poco: sa solo che è ebreo e che tutte le mattine arriva dal campo per poi tornarci dopo il tramonto. A Iris è vietato rivolgergli la parola perché è pericoloso, ma la curiosità è più forte di lei. Comincia ad avvicinarsi di nascosto a quello sconosciuto con la testa rasata e la divisa a righe. Comincia anche a lasciargli piccoli regali nel capanno degli attrezzi, in un cassetto segreto, e lui ricambia con disegni abbozzati su un quaderno.

Così, giorno dopo giorni, tra i due nasce un'amicizia clandestina fatta di gesti nascosti e occhiate fugaci, un'amicizia in grado di far crollare il muro invisibile che li separa e di capovolgere il mondo perfetto in cui Iris credeva di vivere. 

Tempistiche

Un incontro, date da concordare in accordo con le disponibilità dei docenti iscritti. 

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Risultati Attesi

Libro e Autore

A un passo da un mondo perfetto di Daniela Palumbo, Piemme-Battello a Vapore

Daniela Palumbo è nata a Roma nel 1965. Giornalista e scrittrice, vive a Milano dove lavora per il mensile Scarp de' tenis. Con Le valigie di Auschwitz, ha vinto il Premio letterario Il Battello a Vapore 2010. Insieme a Liliana Segre ha lavorato per Fino a quando la mia stella brillerà (il suo unico romanzo per ragazzi) e per Scolpitelo nel vostro cuore, la testimonianza definitiva della Senatrice a vita così come da anni la racconta a chi la ascolta. 

Informazioni utili per gli insegnanti

Si prega di preparare le classi con la lettura del testo o delle lezioni a tema sul libro in modo che l'incontro con l'autrice possa essere un momento di crescita e di confronto.