Con le lingue si scoprono mondi: incontro con l'autrice Lilith Moscon

Ente Promotore

Telos edizioni

Scuole di riferimento

Elementari

Fascia di età

8-10 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Online

Numero massimo iscrizioni

5

Obiettivi e descrizione progetto

Dalla Germania alla Calabria per indagare la ricchezza linguistica dell'Italia. La lettura del libro "L'archeologo delle parole" (di Lilith Moscon, illustrato da Francesco Chiacchio) è un'occasione per conoscere la vita di Gerhard Rohlfs, importante linguista e glottologo tedesco e profondo conoscitore e studioso dei dialetti d’Italia. Il libro ci racconta il valore del viaggio e della scoperta che passa spesso attraverso gli itinerari più scomodi. "La ricerca di fa con i piedi", diceva Rohlfs e "i segreti si svelano solo ai più tenaci, a coloro che non temono la scomodità di certi cammini", scrive l'autrice Lilith Moscon. Insieme a lei le classi si interrogheranno sull'importanza delle varietà linguistiche e dialettali presenti nel nostro paese e sui mondi (cultura, tradizione, cibo, luoghi), che ogni variazione linguistica custodisce.

Tempistiche

Date da definire in accordo con le classi interessate. 1 o più incontri online

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Agli insegnanti verrà inviata a fine corso una bibliografia sul tema della scrittura e dello storytelling. Gli insegnanti riceveranno inoltre dei materiali operativi per proseguire il loro lavoro didattico sul libro.

Risultati Attesi

Libro e Autore

L'archeologo delle parole, di Lilith Moscon, illustrato da Francesco Chiacchio

Informazioni utili per gli insegnanti

Per attivare il laboratorio è necessario che ogni bambino acquisisca una copia del libro prima dell'incontro con l'autrice. 

È possibile pensare il progetto come un progetto annuale scandito da più incontri, in tal caso è necessario stabilire un contributo extra. 

Per informazioni contattare la casa editrice all'indirizzo info@telosedizioni.it

Ogni istituto che si iscrive garantisce la partecipazione di due classi, in questo caso le classi andranno iscritte tramite lo stesso modulo.