Dalle Caverne a WhatsApp.

Ente Promotore

EDT-Giralangolo

Scuole di riferimento

Medie

Fascia di età

11-13 anni

Dedicato a

Scuole della città metropolitana

Luogo

Online

Numero massimo iscrizioni

3

Obiettivi e descrizione progetto

Dal reale al digitale: è un argomento di cui l'autore, che è anche pedagogista, educatore e narratore, si occupa. Nel suo romanzo, La nota che mancava, Simone Saccucci racconta di un organo a pedali, uno strumento tutto fatto di aria, respiro e manualità. L'organo che la protagonista porta con sé, è uno tra gli strumenti più lontani, per caratteristiche, dal mondo digitale. Uno strumento, che punta tutto sull'aria e il movimento fisico che il suonatore deve compiere per premere i pedali e farlo suonare, facendo vibrare un piccolo elemento chiamato "ancia". Poggiando su questo aspetto, l'autore intende far fare ai ragazzi un viaggio dalle caverne a whatsapp per dimostrare loro essenzialmente un dato di fatto: esiste narrazione dappertutto intorno a noi e che è così dalla notte dei tempi. Ma nonostante esista dal giorno in cui gli esseri umani vivevano nelle caverne, e permanga tutt'oggi, anche dentro la nostra chat di whatsapp, la narrazione rimane invariata nei suoi elementi principali e rende non antitetici due dimensioni apparentemente l'una all'opposto dell'altra: la realtà ed il digitale. E' la narrazione che può legare questi due universi in cui ogni giorno noi adulti, e i ragazzi, viviamo. Attraverso piccole attività l'autore coinvolgerà i partecipanti in questa riflessione.

Tempistiche

Incontro unico, due classi, non più di tre incontri totali.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Libro per l'insegnante

Risultati Attesi

Testi, riflessioni, spunti per un percorso che potrà essere proseguito in classe con l'insegnate

Libro e Autore

La nota che mancava, Simone Saccucci

Informazioni utili per gli insegnanti

L'istituto che si iscrive garantisce la partecipazione di due classi. In questo caso, le classi andranno iscritte tramite lo stesso modulo. 

L'autore sostanzialmente giocherà con i ragazzi facendogli scoprire che tutto è narrazione e che comprendendola l'approccio al digitale diventa più consapevole e sicuro.

Posti esauriti