Senza traccia

Ente Promotore

Giunti Editore

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Online

Numero massimo iscrizioni

3

Obiettivi e descrizione progetto

Il libro: Chi è Khaled, il ragazzo tunisino di cui Michela è innamorata? Lei è all’ultimo anno di liceo, lui al secondo d’università: una storia d’amore forte della magia che circonda tutte le storie all’inizio. Però, un giorno, Khaled sparisce. Michela non può impedirsi di pensare che lui abbia fatto ghosting, una parola nuova che indica il rendersi invisibili come fantasmi: niente social, nessuna mail, zero messaggi e telefonate. Il punto è che Khaled non è scomparso solo dal mondo digitale, ma anche da quello fisico. E Michela allora si mette a cercarlo. Accanto a lei ha la sua amica Carola e Nicola, un futuro ingegnere che ama fare indagini, protagonisti a loro volta di una storia d’amore iniziata a una festa universitaria. I pregiudizi non le danno respiro, perfino la Polizia sostiene che i ragazzi come Khaled se ne vanno da un giorno all’altro. Ma cosa ne sanno loro di com’è Khaled? Sullo sfondo di una Torino luminosa che fa da set cinematografico agli avvenimenti, Michela ripercorre i suoi movimenti. Ogni tanto crede di avvicinarsi a qualche verità, ma è lontana dall’immaginare quale terribile realtà stia dietro la sua scomparsa. Scopre però che Khaled è un genio dell’informatica, uno che non commette errori, capace di far sparire le proprie tracce e di eludere i più inaccessibili sistemi di sicurezza per furti di identità. Il progetto: Le classi potranno incontrare gli autori di questo romanzo intenso e contemporaneo che restituisce ai giovanissimi il racconto degli anni più belli della loro vita e offre molteplici punti di riflessione, come l'amore tra due ragazzi di culture diverse e il ruolo dei social nella società attuale. Gli autori: ALESSANDRO PERISSINOTTO è nato a Torino nel 1964. Insegna all’Università di Torino dove tra i suoi migliori allievi ha avuto Fabrizio Fulio Bragoni. Ha pubblicato una ventina di romanzi che sono stati tradotti in una decine di lingue e hanno vinto premi letterari. Tra gli altri: "Una piccola storia ignobile", primo della trilogia con al centro le indagini della psicologa Anna Pavesi, "Semina il vento", "Le colpe dei padri", "Coordinate d’oriente", "Quello che l’acqua nasconde", "Il silenzio della collina", e il recente "La congregazione". Tra le sue passioni ci sono il pallone (ha giocato nella Nazionale di Calcio degli Scrittori italiani), lo sci, il Crossminton e la realizzazione di mobili in ferro. FABRIZIO FULIO BRAGONI è nato a Rieti nel 1981. Ha sempre sognato di fare lo scrittore o la rockstar. Ama la buona letteratura e il pugilato, gli occhiali da sole, il cinema, il jazz e i tatuaggi. Suona diversi strumenti, alcuni dei quali piuttosto male. Ha collaborato con vari siti e riviste, tradotto romanzi e un lungo saggio sul punk. Ha pubblicato alcuni racconti e curato l’antologia "Appuntamento con il male". Scritto a quattro mani con il suo Maestro, Ghosting è il suo primo romanzo.

Tempistiche

Si tratterà di un incontro singolo della durata di circa un'ora da concordare in una data nel corso del prossimo anno scolastico che sarà scelta dagli autori e dalla scuola partecipante al progetto.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Invio di una copia omaggio per ogni classe partecipante, con scheda e eventuali articoli utili.

Risultati Attesi

Libro e Autore

Alessandro Perissinotto e Fabrizio Fulio Bragoni, "Ghosting" (in libreria dall'11 maggio)

Informazioni utili per gli insegnanti

L'istituto che si iscrive garantisce la partecipazione di almeno tre classi. In questo caso, le classi andranno iscritte tramite lo stesso modulo.

Si prega di preparare le classi con la lettura del testo o delle lezioni a tema sul libro. Per l'incontro auspichiamo, ma solo se è possibile, la presenza di un professore che moderi la chiacchierata come un'intervista per poi lasciare spazio agli interventi e alle domande degli studenti e delle studentesse.