Una bottiglia nell’oceano: 1910, in America

Ente Promotore

Paoline

Scuole di riferimento

Elementari, Medie

Fascia di età

8-10 anni, 11-13 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Online

Numero massimo iscrizioni

10

Obiettivi e descrizione progetto

Una bottiglia nell’oceano è un romanzo che, raccontando una pagina della storia italiana, crea un collegamento con il fenomeno migratorio attuale aprendo la possibilità di affrontare tematiche quali: la legalità, l’integrazione, l’accettazione dell’altro, l’empatia, l’amicizia… Obiettivi generali: Scoprire la realtà sociale e culturale degli italiani vissuti all’inizio del Novecento; Comprendere il clima sociale e le ragioni che hanno spinto molte famiglie ad andare in America a “catàr fortuna”; Analizzare come si viveva a quel tempo: vita quotidiana, abbigliamento, giochi dei bambini, scuola, passatempi… Comprendere le tappe del viaggio migratorio con tutte le difficoltà e i pericoli che celava; Scoprire cosa accadeva agli emigranti una volta giunti a destinazione; Comparare le ragioni socio-culturali che spingevano al viaggio gli emigranti italiani con quelle che determinano il fenomeno migratorio odierno. Obiettivi educazione civica: •COSTITUZIONE, diritto (nazionale e internazionale), legalità e solidarietà: Conoscere i principi di libertà sanciti dalla Costituzione Italiana e dalle Carte Internazionali (in particolare la Dichiarazione universale dei diritti umani e la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza). Prendere consapevolezza delle varie forme di diversità e di emarginazione nei confronti di persone e culture. Comprendere l’evoluzione dell’umanità e delle scelte che le civiltà hanno operato al proprio interno in relazione con l’ambiente e con gli altri gruppi umani. •SVILUPPO SOSTENIBILE, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio Scoprire l’importanza degli obiettivi posti nell’Agenda 2030 partendo dalla storia dell’emigrazione veneta, con particolare attenzione a: Obiettivo 1 - Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo. Obiettivo 16 - Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile Obiettivo 17 - Rafforzare gli strumenti di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile Conoscere una pagina della storia nazionale per tutelarla. Finalità: Promuovere la lettura Avviare un laboratorio di scrittura creativa Approfondire alcune tematiche (tra le quali scegliere): la vita quotidiana nel passato, i giochi e la scuola di una volta, il viaggio a bordo del piroscafo, Ellis Island e la sua storia, il lavoro minorile e la mafia.

Tempistiche

Date da concordare con insegnanti e autrice nel corso dell'anno scolastico 2021-2022. 1 incontro per classe. Durata incontro: un'ora circa.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Libro omaggio per gli insegnanti (uno per classe) e proposte di attività attinenti (file pdf)

Risultati Attesi

Libro e Autore

"Una bottiglia nell'oceano" VINCITORE DEL PREMIO BANCARELLINO 2021 1910: Emilio è un ragazzino di undici anni che vive in una contrada delle montagne venete con la madre e i tre fratelli. Il padre è partito da qualche tempo per cercare fortuna in America, ma i soldi che avrebbe dovuto spedire, tardano ad arrivare. Emilio ed Elena, la sorella maggiore, sono abbastanza grandi da comprendere le problematiche generate da questa situazione e cercano di rendersi utili come possono. In un mondo rurale fatto di fatiche, miseria e privazioni, vivono l’infanzia a contatto con i ritmi dell’ambiente nel quale sono nati. Ciò fino al momento in cui la vita di Emilio viene sconvolta dapprima dalla malattia della sorellina più piccola, che sopravvive alla polmonite, e poi dalla decisione del padre di farli partire per l’America. Il suo è il viaggio “della prima volta”: per la prima volta, infatti, sale su un omnibus a motore, poi su un treno e infine su una nave; per la prima volta si allontana dalla montagna dove è cresciuto; per la prima volta vede il mare; per la prima volta frequenta ragazzi della sua età che hanno esperienze di vita molto diverse dalle sue. Non si tratta però di una crociera. I molti giorni di navigazione a bordo del piroscafo transatlantico rispecchiano le pessime condizioni in cui erano costretti a viaggiare emigranti spesso inconsapevoli della vita dura che li avrebbe attesi in America. Malgrado i tanti disagi, Emilio stringe nuove amicizie e vive molte esperienze. I suoi compagni di viaggio non sono soltanto i membri della sua famiglia, ma anche Maria, figlia di un ricco commerciante genovese, e Salvatore, uno scugnizzo napoletano. I sogni e le paure, le speranze e le incertezze si alternano nella mente e nel cuore del protagonista durante un viaggio che lo costringe a maturare e a mettersi alla prova. Autrice: Cinzia Capitanio vive a Vicenza. È laureata in Scienze dell’Educazione e insegna da molti anni. Ama i libri fin da quando era bambina. Le piace tantissimo leggere e raccontare storie che fanno divertire, sognare, riflettere, volare lontano… Vincitrice di premi letterari quali: Concorso “La casa della fantasia” (2014); Concorso Letterario Internazionale La Dama Castellana Racconta (2015); Premio Letterario Narrativa Infanzia Anna Osti (2015); Premio dei Giovani Lettori “SCEGLILIBRO” (2019); Premio Bancarellino (2021). Finalista in: Premio “Il Battello a Vapore” edizione 2012 ed edizione 2013, Premio Nazionale Arpalice Cuman Pertile nel 2013 e nel 2019.