Una scossa per ricominciare

Ente Promotore

Giunti Editore

Scuole di riferimento

Elementari

Fascia di età

8-10 anni

Dedicato a

Progetto aperto

Luogo

Online

Numero massimo iscrizioni

1

Obiettivi e descrizione progetto

Il libro: Filippo ha nove anni ma fa già parte dell’orchestra dell’istituto comprensivo musicale a cui sono ammessi solo gli alunni delle medie. Dopo aver superato le selezioni per far parte della compagine che parteciperà al concorso nazionale delle orchestre scolastiche, una lunga, terribile scossa di terremoto distrugge gran parte della città. Sarà la musica (insieme a una misteriosa ragazzina, a una zia senza paura e a una mucca abbandonata), a dare a lui e a tutti i ragazzi della scuola la forza per ricominciare. Il progetto I bambini e le bambine potranno incontrare Matteo Grimaldi, insegnate e scrittore per ragazzi, che, avendo vissuto in prima persona il terremoto che ha devastato l'Aquila, saprà raccontare loro con speciale sensibilità questa storia di rinascita e speranza.

Tempistiche

Si tratterà di un incontro singolo dalla durata di circa un'ora da concordare in una data nel corso del prossimo anno scolastico che sarà scelta dall’autore e dalla scuola partecipante al progetto.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Invio di una copia omaggio per ogni classe partecipante.

Risultati Attesi

Libro e Autore

Matteo Grimaldi, "Il violino di Filo", in libreria dal 26/05/2021

Informazioni utili per gli insegnanti

L'istituto che si iscrive garantisce la partecipazione di tre classi. In questo caso, le classi andranno iscritte tramite lo stesso modulo. 

Target esatto: 8+. Si prega di preparare le classi con la lettura del testo o delle lezioni a tema sul libro. Per l'incontro auspichiamo la presenza di un professore che moderi la chiacchierata come un'intervista per poi lasciare spazio agli interventi e alle domande degli studenti e delle studentesse. L'autore è abituato a incontrare i ragazzi e eventuali format alternativi potranno essere accordati direttamente con lui.

Posti esauriti